Cena di fine anno targata Aleator!

Cari soci e care socie! Avete già l’acquolina in bocca pregustando la cena della Vigilia? State già pensando a cosa fare per il cenone di Capodanno? Immagino di no! Ma non preoccupatevi! Nonostante dicembre sia iniziato da poco, noi ci stiamo già muovendo per assicurarvi, anche quest’anno, una cena di fine anno col botto.

Continue reading

Aleatorneo: Kingdomino

Cari soci e care socie,  con dicembre, oltre che le tanto agognate feste, arriva l’ultimo appuntamento con gli Aleatornei. In questo caso, vi troverete a confrontarvi con KINGDOMINO, gioco da poco recensito dalla nostra Redazione (per una rinfrescata: http://www.aleator.it/2018/11/1914/)

Continue reading

Aleator Adventures: disponibile l’avventura completa “Il Mistero di Pietranera”!

Non siete riusciti a partecipare al primo evento di Aleator Adventures e vorreste giocare l’avventura proposta, oppure siete riusciti a partecipare e siete curiosi di scoprire tutto ciò che c’era dietro? Correte allora a scaricare  i Documenti per i Dungeon Masters de “Il Mistero di Pietranera”!

All’interno dell’archivio troverete tutto il materiale necessario ad un Dungeon Master per poter giocare l’avventura “Il Mistero di Pietranera”: dall’incipit agli inserti vari oltre ovviamente all’avventura stessa, che comprende le descrizioni degli eventi e degli incontri, illustrazioni, schemi e statistiche dei mostri.

Non esitate quindi a scaricare il materiale e scoprire cosa si vi siete persi! Trovate tutto il necessario nella pagina del sito dedicata ad Aleator Adventures.

Aleator Adventures: Report di Fine Missione “Il Mistero di Pietranera”

Committente:  Lord Devin Backer, Barone di Erta.

Locazione:          Tra la città mercantile di Erta ed il villaggio minerario di Pietranera.

Ricompensa:     500 monete d’oro (commissione gilda 150 monete d’oro).

Richiesta:           “Scoprite cosa è successo al villaggio minerario di Pietranera, che al momento risulta privo

di vita. Se possibile, risolvete il problema. La ricompensa è di 500 monete d’oro (lorde)”.

Un mercante è tornato dal suo consueto viaggio al villaggio minerario di Pietranera, dicendo di averlo trovato completamente deserto. Il Barone si è preoccupato, perché le miniere di ferro del villaggio sono molto importanti per l’economia della valle, così ci ha incaricato di scoprire cos’è successo.

Continue reading

Campionato Aleator di “Caos nel Vecchio Mondo” – Classifica Seconda Giornata

E anche sabato scorso le quattro divinità oscure KhorneNurgle, Tzeench e Slanesh si sono date battaglia sui nostri tavoli utilizzando i loro poteri e le proprie armate per devastare il Vecchio Mondo e piegarlo al proprio volere.

Il Campionato Aleator di “Caos nel Vecchio Mondo” è giunto ormai a metà del suo corso, infatti i partecipanti avranno ancora solamente altre due serate per scendere sul campo di battaglia e lottare per il controllo del mondo.

Ma intanto vediamo come se la sono cavata la volta scorsa! Di seguito la classifica della seconda giornata di campionato.

Pos. Nome Punti PBA PBG
1 Fabio Cazzaro 200 580 58,38
2 Nicola Rossetto 120 700 59,18
3 Chiara Ranon 120 540 49,45
4 Daniele Veneroni 100 780 49,62
5 Andrea Mancini 100 740 43,96
6 Alessandro Dal Borgo 80 660 48,94
7 Andrea Feltrin 80 660 48,63
8 Barbara De Min 80 620 41,85

 

Serata Ludica Aleator: Novembre 2018

Cari soci e simpatizzanti,

si avvicina il consueto appuntamento con il divertimento targato Aleator!

La prossima serata ludica sarà infatti questo sabato, 24 Novembre, sempre a partire dalle 21.00 e sempre presso l’ex sala Cacciatori di Mel (Bl).

La Serata Ludica Aleator Mensile è la migliore occasione per ritrovarsi e passare qualche ora in compagnia con i più di 100 giochi da tavolo dell’associazione.

Vi aspettiamo numerosi!

Benvenuti nel magico mondo di Kingdomino!

Buongiorno cari lettori!

Il torneo di Dominion previsto per il 16 Dicembre 2018 verrà sostituito con un Aleatorneo di Kingdomino! Non lo conoscete? Non ci resta che presentarvi il gioco!

Kingdomino è un gioco pubblicato nel 2016, che riscuote un immediato successo nel panorama mondiale tanto da vincere l’anno dopo il premio Spiel Des Jahres come miglior gioco dell’anno!

Un gioco facile da imparare, veloce ma non banale.

Continue reading

It’s Aleator Adventures Time! Intervista ad Andrea Mancini

Cari lettori, come ben saprete domenica scorsa si è conclusa la prima avventura di gioco di ruolo targata Aleator Adventures. Ora che è stato rotto il ghiaccio, noi della redazione abbiamo deciso di andare a scoprire qualche dettaglio in più sul processo creativo che ha portato alla nascita di questo nuovo progetto; per questo oggi siamo insieme ad Andrea Mancini, uno degli organizzatori dell’evento.

Continue reading

Polaris: Tragedia cavalleresca all’estremo Nord

Tanto tempo fa il popolo periva ai confini del mondo. Ma la speranza non era perduta, perché il Tesoriere Aleator ancora udiva il canto delle stelle.

E fu così che un giorno quel vecchio valoroso si ripropose di trovare una soluzione alla terribile piaga della mancanza di Giocatori di Ruolo. La sua determinazione non vacillò mai e l’impresa si sarebbe sicuramente conclusa con un gran successo, ma solo se Egli fosse riuscito a sconfiggere il suo più grande nemico, l’Errore, detto anche il Buco Di Bilancio.

 Ed è così che accadde.

Continue reading

Aleator Adventures: Valle Erta

A nord, tra le montagne che limitano la pianura dove sorge Roccaluce, i viaggiatori che percorrono il regno spesso si trovano ad attraversare Valle Erta.

Valle Erta è una valle lunga una cinquantina di chilometri e larga circa una ventina, una valle lunga e stretta formatasi dall’erosione del fiume Rosa, che percorre la valle per poi finire, molti chilometri più a sud, nell’unirsi al grande fiume Egida.

Il nome della valle è dovuto alla più importante, nonché essenzialmente unica, città della valle: Erta.

Erta è una piccola città che sorge lungo il pendio di una collina all’ingresso della valle, posizione strategica che consente di controllare il traffico commerciale che transita attraverso la strada che costeggia il fiume Rosa. La città si sviluppa attorno ad una piccola fortezza in cima alla collina, che funge sia da ufficio amministrativo per il barone che governa la città, sia come base militare per la locale guarnigione di soldati del regno. Non essendo una zona particolarmente pericolosa, normalmente la fortezza ospita solo il numero di soldati necessari al corretto funzionamento e difesa della fortezza.

Pur essendo i cittadini per la quasi totalità umani, essendo un punto di transito e commercio piuttosto trafficato non è insolito incontrare persone di altre razze. Normalmente i rapporti tra le razze sono buoni, anche se qualche tensione può sempre presentarsi.

Erta è governata dal barone Devin Backer, che è anche un ricco mercante e governa con attenzione la città affinché prosperi nel commercio che è la principale fonte di benessere della zona. Il mercato fisso è sempre fornito di provviste, erbe officinali e la maggior parte delle merci generiche, mentre la fortezza è fornita al suo interno di una fucina ed un fabbro, che si occupa prevalmentemente della manutenzione dell’equipaggiamento dei soldati. Oltre alle bancarelle che è possibile trovare al mercato o lungo le strade, ci sono tre taverne di modeste dimensioni: una è Il Puledro Ruggente, una taverna popolare molto frequentata e chiassosa, che è anche il riferimento locale della gilda Aleator; uno è Il Satiro Solitario, una taverna e bordello popolare; infine L’Aquila Nera è una taverna borghese dove è spesso possibile assistere a spettacoli di musica ed intrattenimento.

L’altro luogo di interesse di Valle Erta è Pietranera, un villaggio minerario a circa trenta chilometri da Erta, che fornisce minerale per il ferro e l’acciaio per la regione.

Pietranera si sviluppa all’ingresso della stretta valle da cui poi si accede alla miniera. All’ingresso del villaggio è presente una piccola guarnigione che controlla l’accesso al villaggio vista l’importanza strategica. Il villaggio poi ospita un gran numero di lavoratori e le loro famiglie, tutti impegnati nel lavorare nella miniera o nei lavori ad essa collegati. Il villaggio ha tutto quello che è necessario per essere autonomo: ha una locanda, un emporio ed una forgia. Ai margini del villaggio è anche presente un tempio dedicato alla Madre.